Crea sito

La tartaruga di PythonTurtle si automatizza La tartaruga si muove e disegna automaticamente con il comando for di Python

 

Dopo aver visto un po’ di grafica a colori attraverso la grafica della tartaruga, continuiamo ad esplorare i comandi di KTurtle e PythonTurtle. I comandi di PythonTurtle (ed i corrispondenti di TurtleScript) che aggiungo al dizionarietto bilingue sono invisible(), visible(), pen_up(), pen_down() e clear().

TurtleScript PythonTurtle
avanti x go(x)
indietro x go(-x)
sinistra x turn(-x)
destra x turn(x)
ricomincia reset()
colorepenna x,y,z color(“color”)
spessorepenna x width(x)
nascondi invisible()
mostra visible()
pennasu pen_up()
pennagiu pen_down()
pulisci clear()

Per nascondere la tartaruga useremo il comando invisible(), per farla riapparire visible(), per non farla disegnare muovendosi useremo pen_up() e pen_down() per far sì che torni a disegnare. Il comando clear() serve per cancellare tutto ciò che abbiamo disegnato, facendo però restare la tartaruga nella stessa posizione, mentre sappiamo già che reset() serve pure per cancellare, però ripristinando la situazione iniziale e così anche riposizionando la tartaruga al centro dello schermo, nella sua posizione iniziale.

Passiamo adesso ad un concetto più complesso, cioè quello dei cicli. I computer servono per elaborare le informazioni (ed i comandi) in maniera automatica. Iniziamo ad usare da programmatori questa caratteristica attraverso il seguente comando di Python:

for x in range(r):

La x è una variabile, un contenitore che può cambiare valore attraverso un’assegnazione. In questo caso il comando for assegna ad x i valori che vanno da 0 ad r-1. Al posto della r dobbiamo quindi mettere un numero. I comandi inseriti dopo i due punti del comando for (premendo il tasto Invio dopo i due punti) verranno eseguiti r volte. Ad esempio:

for x in range(4):
go(100)
turn(90)

Dopo l’ultimo comando bisogna premere due volte Invio, per uscire dai comandi del ciclo e farlo eseguire alla tartaruga, che realizzerà sullo schermo un quadrato di lato 100 pixel. Il comando for, con la sintassi appena vista, è uno dei comandi fondamentali del Python, ma lo troviamo, con delle varianti sintattiche, in altri linguaggi di programmazione.

Massimo Messina