Crea sito

Luigi Bascetta (CSA): più trasparenza!

Con il decreto legislativo del 14 marzo 2013 n. 33, recante disposizioni concernenti la trasparenza delle pubbliche amministrazioni, il legislatore italiano riconosce che il coinvolgimento democratico di tutti i cittadini negli affari pubblici passa attraverso il rispetto del diritto alla trasparenza. Non sempre a questo fondamentale diritto è riconosciuto il suo altissimo valore etico e politico: cfr. Opacità e trasparenza nella Pubblica Amministrazione di Valguarnera. Richieste di maggiore trasparenza all’attuale amministrazione comunale di Valguarnera provengono anche dal coordinatore provinciale CSA.

In relazione al decreto sindacale n. 19 del 17-9-2014, recante in oggetto la «nomina messi notificatori straordinari aggiunti», e alla determina n. 49 del 16-9-2014, recante in oggetto «attivazione progetto obiettivo Rimozione Contenzioso INPS», Luigi Bascetta chiede di essere pubblicamente informato sui criteri di selezione adottati nella individuazione dei dipendenti comunali, sulle «modalità di suddivisione del carico di lavoro e delle somme attinenti», «se è stata effettuata una ricognizione della disponibilità tra tutti i lavoratori», «se sono stati coinvolte le OO.SS. o la R.S.U. nella predisposizione degli atti, stante il fatto che il servizio rientra nell’ottica della progettualità». Chiede inoltre «la produzione in copia autenticata dell’intera documentazione amministrativa, di servizio, di titoli culturali, scolastici e di merito posseduti, in atto, da tutte le figure dirigenziali presenti in questo Comune, con l’atto amministrativo di nomina o di individuazione e con annessi tutti i procedimenti di comunicazione e di informazione alle OO.SS. rappresentative pro tempore, necessari e obbligatori». All’attuale amministrazione comunale Bascetta imputa in generale lo scarso coinvolgimento delle OO.SS. rappresentative territoriali nelle procedure decisionali riguardanti a vari livelli di organizzazione il personale comunale.