Crea sito

Master Izzo Vol. 4: Arcade Fire, The Suburbs

THE SUBURBS

Dopo Albano e Romina Poveri, dopo i Vianella, dopo i Jalisse e dopo Renzi e Berlusconi, un’altra grande coppia, nella vita e nell’arte, imperversa nel panorama musicale mondiale. E voi a ‘sto punto mi chiederete: E chi ssò, e chi ssò?

Da Montreal, Quebec, Canada, ecco a voi gli Arcade Fire:

I piromani delle gallerie, a mio modestisimissimo parere, sono la miglior band degli anni 10, intesi come gli anni che vanno dal 2010 al 2014. Nati a seguito di un parto cesareo nel 2001, si contraddistinguono per essere, più che una indie rock band, una vera e propria banda di paese.

Pensate che debbono dare da mangiare a ben 7 persone, per cui, a causa della famiglia numerosa che si ritrovano, non hanno i soldi per vestirsi decentemente, avete visto il video o no? Ecco!

Ma da chi è formata ‘sta band dei magnifici sette?

Leader vocalist e autore dei brani: Win Butler, figlio di Windows 95 e Office 2003. La di lui moglie nonché multistrumentista (in realtà suona tutti gli strumenti perchè uno bene non lo sa suonare, diciamo che fà un po’ di caciara), Regine Chassagne, detta Lasagne, visto la stazza che si ritrova. Alla fisarmonica Raul, e scusate no Raul Casadei, Richard Reed Parry (scusate ogni tanto penso alla mia vera passione musicale, ovvero il lisssio), figlio di Luke Parry, quello di Beverly Hills 90210. Alla pianola il fratello di Win (come potete notare sta band è molto simile ad un partito, fanno carriera solo i parenti). Alla batteria Jeremy Gara (pensate che alla fine fanno a gara a chi lo deve picchiare prima). Al basso Tim Kingsbury, noto negli ambienti aristocratici come il re burino. Al violino, dopo essere stata cacciata, giustamente, da una coppia di pomicioni seduta al tavolo di un ristorante, a cui aveva rotto le pelotas suonando quel fastidiosissimo strumento a corde (corde che non sono neanche buone per impiccarsi), Sarah Neufeld.

I loro album, in quanto raccomandati dalla massoneria, sono sempre un successo, sia di critica che di pubblico. Con l’album The Suburbs, uscito il 2 Agosto del 2010, hanno vinto, oltre al mongolino d’oro, al canegatto, e al premio dedicato alla memoria di Bombolo, anche il Grammy Awards 2011 come miglior album dell’anno. Mica cotica!

READY TO START

Un avvertimento per i deboli di cuore. Regine Lasagne ama indossare le minigonne.

CITY WITH NO CHILDREN

Ovviamente i bambini in questa città ci sono. Solo che hanno i capelli bianchi, al posto del pannolino portano il pannolone, e non dicono mamma e/o papà, ma si fanno una semplice domanda: Quanto m’hanno dato sto mese de pensione?

THE SUBURBS

La produzione del Video comunica che per girarlo quel ragazzo è stato realmente pestato, ma tranquillizza i genitori e/o parenti, non ha sofferto!

Una raccomandazione. Se non sei tordone, di seguire la mia rubrica non perdere l’occasione!

Un contatto con la lingua alle girl. Stima incondizionata (ma cavolo accendi quella cazzo di aria condizionata!) ai boy, sempre se decidono di rimanere dentro al recinto.

Master Izzo \m/