Crea sito

Un “canale” che gira in tondo Valguarnera, si scatena la bufera dei consiglieri contro il sindaco per la costruzione della rotonda

Proprio oggi sarebbero dovuti cominciare i lavori preparatori per costruire una rotonda al centro del Canale. Il progetto dell’amministrazione nasce dalla volontà di smaltire il traffico e abbellire la principale piazza del paese. Eppure in molti si chiedono se questa sia effettivamente una buona scelta. Prescindendo infatti dalla spesa, che tutto sommato risulta contenuta (30 mila euro), ci sono forti dubbi sull’effettiva efficacia della rotonda. Il nostro paese non è certo una metropoli, molto raramente si creano ingorghi ingestibili; per di più, la piazza non è grandissima e la rotonda restringerebbe ulteriormente lo spazio, sia per le vetture che per i pedoni. Molti consiglieri hanno avanzato perplessità al riguardo. Il capogruppo PD Alfonso Trovato ha già fatto un’interrogazione e non esclude l’avvio di una petizione popolare per bloccare i lavori, lamentando anche il fatto che interventi così importanti nel luogo simbolo di Valguarnera siano stati decisi senza chiedere un parere al consiglio comunale. Inoltre, nonostante il sindaco affermi che «il progetto non presenta alcuna imperfezione», il consigliere Trovato, dopo aver convocato d’urgenza la 4a commissione lavori pubblici (di cui è presidente), per chiedere chiarimenti sul progetto, ha sollevato qualche perplessità, ritenendo che anziché smaltire il traffico, la rotonda creerà maggiori problemi, specie ai mezzi pesanti.

In disaccordo è pure il neo consigliere Canale oraindipendente Carlo Bellone: «La rotonda non risolverà alcun problema di decongestione del traffico, anzi lo peggiorerà. Quello che però mi preme sottolineare è l’estetica che assumerà la piazza con la rotonda là in mezzo. In molti Comuni d’Italia, laddove esistono, le stanno via via smantellando, perché cozzano contro il decoro urbano, a Valguarnera invece il sindaco pensa ad essa per abbellire la piazza. E’ un controsenso. Oltre al fatto che complicherà maggiormente il normale flusso delle auto».

Prossimamente il nostro blog lancerà un sondaggio online sul tema della rotonda, a cui tutta la cittadinanza sarà invitata a partecipare.

Carmelo Vella