Crea sito

Mi racconti una fiaba? – 4

Questa settimana proviamo a migliorare almeno un po’ la grafica della schermata iniziale del programma realizzato le settimane scorse: Propp. Per farlo usiamo i comandi text(), paper() ed ink(). Ecco come risulterà la parte iniziale del listato del programma, l’unica che modifichiamo:

propp-colori

Una volta impostato, con il comando paper(), il colore di sfondo del display avremo quel colore anche in tutte le schermate successive, quelle che visualizzano le carte generate casualmente. Il comando text() serve per far visualizzare testo nella schermata grafica, ma, a differenza di prints, potremo scegliere le coordinate in cui vogliamo che inizi il testo e la dimensione dello stesso. I primi due parametri tra parentesi, infatti, impostano la coordinata x e quella y dello schermo ed il terzo parametro indica la dimensione del testo.

Ricordo ancora una volta che le immagini usate dal programma Propp sono tratte da http://www.midisegni.it/disegni/propp.shtml ed anche che, per un qualsiasi loro utilizzo che non sia meramente privato, va richiesta apposita autorizzazione. Ribadisco anche questa volta che il copia/incolla del codice riportato qui sopra non è possibile, essendo un’immagine, e trattandosi di pochissimo testo da digitare non inserisco (per adesso) neppure la modifica nella solita cartella compressa del mio sito.

Il file eseguibile per Windows (propp-win.exe) l’ho creato da GNU/Linux, usando il tool ufficiale bind.sdlbas, che, nel mio caso, si trova in  /usr/share/sdlbasic/plugins/bind.sdlbas. Per creare l’eseguibile per Windows ho usato la seguente riga di comando, da terminale:

sdlBrt  –nodefaults /usr/share/sdlbasic/plugins/bind.sdlbas  /percorso/di/sdlBrt.exe /percorso/del/codice/sorgente.sdlbas

Vanno sostituite, ovviamente, /percorso/di/sdlBrt.exe e /percorso/del/codice/sorgente.sdlbas rispettivamente con il percorso dove si trova sdlBrt.exe e con il percorso del file del codice sorgente del programma che volete incapsulare con sdlBrt.exe, realizzando così un unico file, eseguibile. Ricordo, infatti, che SdlBasic è un linguaggio interpretato e non compilato e se riusciamo a creare degli eseguibili ciò avviene non per una vera e propria compilazione, bensì attraverso un’incapsulamento dell’interprete (sdlBrt.exe) con il codice sorgente del nostro programma (il file che contiene il listato). Affinché la riga di comando sopra riportata crei l’eseguibile per Windows dovremmo ovviamente avere il file sdlBrt.exe, cioè l’interprete di Sdlbasic per Windows.

Massimo Messina