Crea sito

Programmiamo in BASIC con e per Android

La settimana scorsa siamo rimasti delusi cercando una versione per Android del linguaggio di programmazione Logo. Proseguiamo nella ricerca di linguaggi di programmazione per il sistema operativo del robottino verde. Come da titolo, passiamo ora in rassegna le versioni per Android del linguaggio di programmazione per principianti più antico in assoluto: il BASIC. Ho già avuto modo di scrivere che Basic-256 è già disponibile anche per Android, ma ci sono altre versioni di BASIC per il sistema operativo del robottino, decisamente più adatte ai dispositivi mobili ed alcune delle quali scaricabili direttamente dal Play Store di Google: AndroBasic, RFO BASIC!, FkmBasic, FreeBasic, PC-BASIC, SmallBASIC, X11-Basic. I linguaggi di programmazione relativi a queste app sono tutti di tipo interpretato.

Chi ha sviluppato AndroBasic (scritto anche &R0B^SI<) dichiara che è stato realizzato per risoluzione 1280×800. Il manuale in spagnolo ed in inglese è nel suo sito ufficiale.

RFO BASIC! (chiamato anche BASIC!) è un BASIC distribuito secondo la GNU General Public License. Esso permettere di scrivere ed eseguire programmi direttamente da un dispositivo Android. Sembra che sia anche il linguaggio di programmazione con il quale più facilmente si possano creare eseguibili standalone per Android, pacchettizzati quindi in formato apk. L’interprete e la documentazione in vari formati (in inglese ed in tedesco) sono scaricabili da una pagina web dello sviluppatore di RFO BASIC!, che poi è anche uno degli sviluppatori dell’Atari Basic e dell’Apple DOS 3.1: Paul Laughton.

FkmBasic è un piccolissimo ambiente di sviluppo attraverso il quale programmare ed eseguire listati in un BASIC striminzito in cui ogni riga va numerata alla vecchissima maniera e che riconosce esclusivamente i seguenti comandi: assegnamento delle variabili (solo numeriche) tramite il segno =, PRINT, INPUT, IF-THEN-ELSE, GOTO, DATA-READ. Il manuale è incluso nello stesso software.

FreeBasic (da non confondere con l’omonimo linguaggio di programmazione compilato per GNU/Linux e Windows), è un linguaggio di programmazione interpretato di tipo BASIC che permette di programmare attraverso e per dispositivi Android. È un linguaggio di programmazione sviluppato apposta per programmare velocemente ed efficientemente. Il listato di un programma può essere creato tramite un qualsiasi editor di testo, direttamente tramite Android o con un qualsiasi computer. La documentazione ufficiale ed alcuni piccoli esempi di programmi possono essere scaricati dal sito ufficiale di FreeBasic.

PC-BASIC credo sia l’unico della lista di cui sopra non disponibile nel Play Store. Si tratta di un emulatore del vecchio Gw-Basic ed è disponibile anche per GNU/Linux, Mac OS X e Windows, anzi, è stato sviluppato inizialmente per questi sistemi operativi e la versione per Android, infatti, è ancora a livello sperimentale. Il pacchetto apk e la documentazione sono reperibili partendo dalla pagina relativa in Sourceforge.

SmallBasic (da non confondere con l’omonimo linguaggio di programmazione della Microsoft) è un interprete BASIC multipiattaforma, veloce e facile. Ha potenti comandi matematici, grafici e per la gestione delle stringhe ed ha una sintassi di programmazione strutturata. Nel sito ufficiale è possibile leggere e scaricare la sua documentazione.

Di X11-Basic scrivo solo che è l’unica delle app di cui qui sto trattando che non sono riuscito mai a far funzionare, in nessun dispositivo Android su cui l’ho installata.

Massimo Messina